Nest: mangiare inglese e mangiare bene

Sì, non abbiamo paura di dirlo: a Londra si mangia bene in moltissimi posti e Nest ne è semplicemente una delle dimostrazioni.

Ne avevo letto bene su diversi siti dedicati al mondo del food e, appena tornata a Londra, sono voluta andare a provarlo, insieme a Fefo e a Chris naturalmente.
Non è centralissimo, quindi se lo volete provare organizzate bene il tragitto. Dalla stazione di Liverpool Street si prende la Overground fino ad Hackney Central (sono circa 20 minuti di tragitto) e poi considerate poco meno di 10 minuti a piedi.

Il progetto Nest

Sul loro sito spiegano benissimo la filosofia del progetto Nest. Si tratta di menu degustazione stagionali: per evitare sprechi, cucinano con un solo tipo di carne per volta. “Il ristorante è orientato alla produzione e collaboriamo con i migliori produttori / fornitori del Regno Unito, tra cui Flourish Produce, Bello Wild, Flying Fish e Keltic Seafare. Siamo anche molto orgogliosi di usare solo una carne in cucina alla volta, il che ci consente di lavorare con alcune incredibili razze rare e i migliori produttori su piccola scala nel paese.”

Anche la carta dei vini (e dei drink in generale) è orientata verso metodi naturali, proponendo molte etichette anche poco note ma che fanno un importante lavoro agricolo.

La nostra esperienza da Nest

Siamo arrivati in una fredda e piovosa serata di novembre ma, appena entrati, l’ambiente è davvero carino. Piccolo ma accogliente, con luci basse e un’atmosfera davvero accogliente. Usano soltanto materia prima di “casa”. Quindi carne, verdure, ecc sono tutte di produzione britannica. La carta dei vini alterna ottime bottiglie con etichette più popolari. La cena è stata davvero ottima, abbiamo preso anche i due extra oltre il menu base. Il piatto che mi ha colpito di più è stato il muffin con tartare di manzo e alghe. Ottimo anche il dolce, fatto con una crema di latte e scaglie di carciofi che gli davano un’intensità inaspettata. Una piccola pecca, se e vogliamo trovare una, è sicuramente il bicchiere da vino, non adatto agli standard dei locali in cui siamo abituati a degustare. Se siete dei curiosi del buon cibo, è sicuramente da provare.

Ultimi Articoli