Abbey Road

Le strisce pedonali più famose del mondo

Le strisce pedonali di Abbey Road fanno parte della storia della cultura, non solo della musica. Sono in assoluto uno dei luoghi più visitati dagli amanti dei Beatles e non solo.

Questa immagine qui sotto la conosciamo praticamente tutti. Era l’8 agosto del 1969: leggenda vuole che i Beatles stessero litigando su qualsiasi cosa prima di sciogliersi poco dopo. In quei due mesi però registrarono un capolavoro (cosa che, in effetti, gli era già capitata…). Era un venerdì e faceva caldo; le registrazioni in studio sarebbero cominciate nel primo pomeriggio.

Alle 11:30 di mattina però c’era un fotografo, Iain Macmillian, in piedi su una scala che stava scattando un po’ di foto ai Fab Four, sulle strisce pedonali appena fuori dallo studio di registrazione, che si trova al numero 5 di Abbey Road (all’epoca si chiamavano Emi Studios, ora si chiamano col nome della via). C’era un agente di polizia che aiutò il fotografo con il traffico e i Beatles attraversano più volte, fino a trovare LO SCATTO PERFETTO, che nessuno forse avrebbe previsto poi così leggendario.

Le leggende metropolitane sulla foto di Abbey Road

Faceva caldo e avevano voglia di sbrigarsi. C’era un maggiolino (beetle) bianco che non riuscirono a far rimuovere e alcune persone rimasero nell’inquadratura. Ma volevano sbrigarsi. Paul si tolse le scarpe al volo e rientrò di corsa, perdendo il passo rispetto agli altri. È infatti l’unico col piede destro avanti. Tiene poi una sigaretta nella mano destra, lui noto mancino. Questi dettagli vengono usati per aizzare la teoria secondo cui Paul McCartney fosse già morto all’epoca dello scatto.
I complottassi leggono la targa del maggiolino (LMW 28 IF) come “Linda McCartney Widow” o “Linda McCartney Weeps”, aggiungendo l’età di Paul (28 anni) se (IF) fosse vivo.

Sì, lo sappiamo, una follia ma questa storia gira da 50 anni e ha ancora ferventi sostenitori. Se noi dobbiamo invece pensare a qualcosa di veramente immortale di quel giorno, ci basti sapere che i Beatles quel pomeriggio incisero basso e batteria di “The end”.

Tutti in posa sulle strisce pedonali

Gli appassionati di musica ci vanno apposta. Lo abbiamo fatto anche noi.
Primo consiglio: state attenti perché, nonostante si tratti di una zona non centralissima, la strada non è chiusa al traffico per le nostre foto, quindi preparatevi bene (“Beatles” e fotografi) e prendetevi il tempo necessario.
Noi abbiamo “messo in sicurezza mamma” sullo spartitraffico e più volte abbiamo attraversato. Io, a differenza di Paul, ho pensato “speriamo che ritrovo le scarpe sul marciapiede quando torniamo indietro”.

Io e Fefo che attraversiamo le famose strisce e sì, sono scalza come Paul

Trasporti

Metro: St John's Wood (Metropolitan)
Bus: 138, 189

Nelle vicinanze

Regent's Park
Baker Street
Primrose Hille

Orari

Sempre Aperta (ma andate di giorno con la luce dei "Beatles")

Prezzi

Gratis